Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
ARCHITETTURA Scuola di Architettura

Erasmus+ Docenti

 

Erasmus+ Teaching Staff


Mobilità ERASMUS+ Azione KA 103

Il Programma Erasmus+ Teaching staff mobility (STA, Staff Mobility for Teaching Assignment), offre ai docenti la possibilità di svolgere un periodo di insegnamento (incarico di docenza) o di formazione (workshop, attività di affiancamento o training) all’estero.

L’obiettivo è di mettere a frutto le proprie competenze e di acquisirne delle altre, con effetti positivi sulla professionalità del singolo e a beneficio dell’intera organizzazione sia di provenienza che di destinazione.

A chi è rivolto

Le categorie di docenti ammessi alla mobilità STA sono:

  • i ricercatori
  • i professori associati
  • i professori ordinari
  • i professori a contratto

Durata

La mobilità presso un'istituzione straniera deve svolgersi per un periodo non superiore a 2 mesi e non inferiore a 2 giorni, con minino di 8 ore di lezione per settimana (o di altro periodo di permanenza).
Se la durata è superiore ad una settimana, il numero minimo di ore di insegnamento per i giorni aggiuntivi deve essere calcolato dividendo le 8 ore per 5 e moltiplicando per il numero dei giorni aggiuntivi.  
L'Istituto ospitante al termine del periodo della mobilità certifica, con attestato, le date di inizio e fine del periodo di mobilità oltre alle ore di docenza svolte.  

Accordi Erasmus+

Documenti da presentare

Per partecipare alla mobilità Erasmus+ devono essere compilati e presentati i seguenti documenti:

  • Contratto STA Istituto/Docente, con allegati II e III (Condizioni generali e Note tecniche)  (pdf)
  • Mobility Agreement Staff Mobility for Teaching - allegato I (rtf  pdf  )
  • KA103 tariffe applicabili (pdf)

oltre alle richieste/procedure, previste per effettuare una missione in Italia o all'Estero.

 

COME E QUANDO PRESENTARE DOCUMENTI

 

PRIMA della partenza

  • Richiesta di autorizzazione allo svolgimento della missione (tramite applicativo on line) : firmata dal Direttore del Dipartimento e dal Presidente della Scuola, quale assegnatario dei fondi;
  • Modello di accordo per la mobilità di docenti, compilato e firmato in duplice copia dal docente. L’ufficio provvederà a perfezionare l’accordo trasmettendolo agli uffici del rettorato per la firma del Rettore, legale rappresentante dell’Istituto di appartenenza (scarica qui);
  • Staff Mobility for Teaching – Mobility Agreement: compilato in ogni sua parte e controfirmato dalla Università ospitante. 
    Prima della partenza è accettata anche una versione con la firma scannerizzata che sarà perfezionata al rientro con la consegna del documento con la firma e timbro in originale (la data del documento deve essere antecedente l'inizio della missione). (scarica qui). Si consiglia di compilarlo prima della partenza e portalo con sé in missione per la firma dell'università ospitante (sono necessarie le tre firme in originale) che dovrà essere apposta in data antecedente all'inizio della missione, anche un giorno prima;
  • Certificate of Attendance con le date effettive della mobilità.

Se l'Università straniera non è partner della Scuola di Architettura, ma di un'altra Scuola dell'ateneo, si consiglia di richiedere un invito ufficiale per iscritto (e-mail) prima della partenza.

DOPO - Al rientro dalla missione

Per ottenere il rimborso spese il docente dovrà presentare all’Ufficio Missioni del Dipartimento la seguente documentazione:

  • Staff Mobility for Teaching – Mobility Agreement,  con le tre firme in originale
  • Attestazione di docenza effettuata, Certificate of Attendance in originale. L’Università ospitante dovrà rilasciare, alla fine della mobilità, un attestato su carta intestata, timbrata e firmata,in cui siano indicate con precisione le date di inizio e fine della missione, le date delle lezioni e il numero di ore di docenza.
  • Richiesta di rimborso spese: compilato, firmato e corredato di tutte le ricevute di spesa in originale compilando il  modulo missioni (PDF).

Inoltre al rientro della missione, entro trenta giorni, il docente riceverà  una mail con le indicazioni per la compilazione on line della Relazione individuale

 

La relazione individuale non dovrà più essere compilata su modello cartaceo ma il docente riceverà una e-mail con il link al modulo elettronico entro 30 giorni dalla fine della missione.

 

 

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI DOCUMENTI

 

Accordo per la mobilità docenti

  • Punto 2: inserire le specifiche riguardanti il docente; porre una crocetta sul campo su cui gravano i fondi (generalmente "un supporto finanziario con fondi comunitari Erasmus+").
  • Articolo 2.2: specificare il periodo di svolgimento della mobilità (inserire il periodo esatto di permanenza presso l'Istituto ospitante); indicare i giorni previsti per il viaggio. 
    Se il docente ha deciso di partire il giorno prima dell'inizio delle lezioni e di tornare il giorno successivo rispetto alla fine delle lezioni, occorre specificare nell'apposita casella del modulo "un giorno di viaggio immediatamente prima del giorno di inizio ed uno immediatamente dopo il giorno di fine". 
    Indicare anche la denominazione e codice Erasmus dell'Istituto.
  • Articolo 2.3: specificare i giorni e le ore di lezione. Questa indicazione deve essere poi confermata dall'attestato finale che viene rilasciato dall'Istituto presso il quale il docente ha svolto la missione.

 

Staff mobility for teaching - mobility agreement

  • Indicare l'Erasmus code, e nel campo Subject field indicare il Codice ISCED reperibile alla pagina Mobilità internazionale Indicare la durata della mobilità, specificando come sopra il periodo esatto
  • Il modulo deve essere firmato da il Docente, il Delegato alla mobilità Erasmus, l'Istituto ospitante.
  • Il docente deve inviare il modulo prima della partenza per e-mail all'Istituto ospitante, il quale rinvierà sempre per e-mail il modulo firmato. La data apposta deve essere precedente alla partenza.

 

RIMBORSI

I docenti che siano coinvolti in programmi di mobilità erasmus+ possono usufruire dei seguenti fondi di Ateneo:

  • Fondi STA (Mobilità per docenze)

I fondi possono essere utilizzati esclusivamente per la mobilità dei docenti per docenze in Erasmus.

L’Ateneo finanzia annualmente tramite appositi fondi messi a disposizione delle Scuole, l’attività di Erasmus + Teaching staff.

Il docente puo’ quindi ottenere il rimborso dei  costi sostenuti nel rispetto dei massimali per viaggio e soggiorno previsti dall'Unione Europea e secondo il Regolamento di Ateneo per le missioni e rimborsi spese (pdf).

Il contributo ammissibile per il viaggio e il soggiorno viene calcolato sulla base di scale di costi unitari per fasce di distanza, come indicato nell'allegato III.

Il docente può scegliere se ricevere il rimborso delle spese di viaggio.

In tal caso ha vincoli nel giorno di partenza e di rientro: la partenza deve avvenire un giorno immediatamente prima della data di inizio della mobilità e il ritorno uno immediatamente successivo il giorno di fine della mobilità stessa. Questi due giorni sono computati nella durata dell'intera mobilità e sono considerati ai fini del calcolo del supporto individuale.

Il docente che sceglie di non ricevere il rimborso non vedrà incluso il viaggio nel conteggio della durata della mobilità.

 

PRINCIPALI NOVITÀ RISPETTO AL PRECEDENTE PROGRAMMA LLP

La durata complessiva del periodo di mobilità non può essere superiore a 2 mesi e deve prevedere un minimo di 2 giorni di attività e 8 ore di insegnamento per settimana (o di altro periodo di permanenza).

L'Attestato rilasciato dall'Istituto ospitante al termine del periodo della mobilità all'estero certifica le date di effettivo inizio e fine dello svolgimento del periodo di mobilità svolto.

L'Ateneo rimborsa i costi sostenuti secondo il proprio regolamento per le missioni, nel rispetto dei massimali per il viaggio e per il soggiorno previsti dall'UE. Il docente può scegliere se ricevere o meno il rimborso delle spese di viaggio.

In caso negativo il viaggio non è incluso nel conteggio della durata della mobilità.
In caso positivo questo deve essere effettuato un giorno immediatamente prima del giorno di inizio della mobilità ed uno immediatamente dopo il giorno di fine della mobilità stessa. Questi ulteriori due giorni vengono computati nella durata dell'intera mobilità e, pertanto, considerati ai fini del calcolo del supporto individuale.

Importante: i massimali di rimborso per le spese di viaggio e soggiorno saranno calcolate in base alle note tecniche indicate (PDF).

 

 

NOTE SULLA COMPILAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

Tutti i documenti Erasmus dovranno essere compilati, firmati, consegnati o spediti per posta interna a:

Servizio Relazioni Internazionali della Scuola di Architettura

Via della Mattonaia n°8 Plesso di S. Teresa

Per i docenti della Scuola di Architettura l'autorizzazione a compiere la missione deve essere firmata dal Direttore del Dipartimento di afferenza.

Il rimborso della missione viene effettuato dal Dipartimento di Architettura.

Per maggiore completezza si rimanda all’Allegato II o al  sito di Ateneo

 

Fondi OS (supporto organizzativo)

A differenza dei fondi STA che possono essere utilizzati esclusivamente per la docenza nell’ambito del programma erasmus +, i fondi OS sono finalizzati al supporto organizzativo dell’attività Erasmus. I partner dovranno, cioè, mettersi in contatto per redigere insieme la proposta di progetto in maniera autonoma e personale, oppure utilizzare i fondi OS (Organizational Support) per tale scopo.

In particolare possono finanziare le spese per :

  • eventi di welcome service  organizzati dall’Ufficio relazioni Internazionali della Scuola;
  • tutor per supporto uff. Erasmus ;
  • mobilità docenti per workshop o altre attività finalizzate  alla stipula di nuovi accordi Erasmus,  o all’implementazione di quelli già esistenti.

 

Documenti da presentare nel caso di utilizzo per mobilità docenti

PRIMA della partenza

  • Richiesta di autorizzazione allo svolgimento della missione ( tramite applicativo on line) : firmata dal Direttore del Dipartimento e dal Presidente della Scuola, quale assegnatario dei fondi;

DOPO al rientro della Missione

 
ultimo aggiornamento: 29-Ott-2019
Unifi Home Page

Inizio pagina